Segale

Originaria dell'Asia centrale, trasportata da popoli nomadi, arrivò sulle coste del Baltico verso il 2000 A.C.

Qui trovate condizioni ambientali favorevoli, venne addomesticata verso il 400 a.C. diventando uno dei principali ingredienti del pane dei poveri.

 

Fisiologia

La quota particolarmente alta di lisina fa della segale un importante elemento di un nutrimento equilibrato.

La segale è interessante nel nutrimento umano soprattutto per i cosiddetti pentosani dal punto di vista della fisiologia del nutrimento per quanto riguarda la tecnica di cottura. Conformemente a diverse ricerche parzialmente contraddittorie i pentosani e la conseguentemente più lunga durata di permanenza del bolo nell'apparato digerente dovrebbero avere un effetto anticancerogeno.